Chiese di Gela

 

Chiesa S. Giacomo o di S. Iacobi

   L’edificio realizzato nel 1951 su progetto dell’arch. Salvatore Cardella, č stato edificato sullo stesso sito della trecentesca chiesa di S. Giacomo (denominata prima Santa Maria di Porto Salvo) di cui si conservano ancora i conci dell’antico portale che č stato ricostituito sulla piazza sottostante; nella chiesa, inoltre, esiste un interessante dipinto settecentesco con la scena della Nativitŕ.

    Promotore dell’edificazione della chiesa fu il concittadino On. Salvatore Aldisio (1890-1964) le cui spoglie mortali, assieme a quelle della moglie, si trovano nel suo interno.

 

RITORNA